Header image  

LA GUIDA DEFINITIVA

 
  
 
 
 
 
 
 
 
LE RAGAZZE RUSSE NON SOFFRONO DI NOSTALGIA

 

libro

Nulla è più falso di questa frase.
Durante i primi mesi, le ragazze russe hanno sempre nostalgia della loro terra, della loro famiglia e dei loro amici. Non smettono un secondo di porsi domande sulla propria scelta e capita che piangano.
Come chiunque si trovi all'estero per rimanerci, lontano dai propri affetti, d'altra parte.
Né le buone condizioni di vita, o una piscina, o un abito di Gucci, possono far dimenticare il proprio paese e i propri affetti.

Arrivare in Italia, non conoscere nessuno eccetto il proprio uomo, avere difficoltà di lingua sono situazioni difficili da gestire e ovvie causa di stress. Ogni cosa diventa una sfida e la donna sarà completamente dipendente e insicura di sé. Il consiglio è: trovate presto una comunità russa e fatela inserire. Non è difficile, ce ne sono ovunque in Italia. Chiedete ai vostri
familiari di essere affettuosi con lei. Non chiudetela in casa. Anche se lavorate, cercate di farla uscire spesso.

In generale, comunque, la ragazza non vorrà tornare indietro e ritornare nel suo paese d'origine, perché è ben consapevole che la sua scelta non è una scelta facile. Sa che le costerà sofferenza iniziale. Il suo obiettivo più importante sarà quello di fondare una famiglia e la sua determinazione a riuscire sarà più forte della nostalgia. Ricordate: le donne russe sono donne
forti.

L'esperienza ci mostra che le ragazze russe imparano presto l'italiano, diventano più indipendenti, apprezzano le nuove condizioni di vita e sono felici di formare una famiglia. Quasi nessuna torna indietro.

Dopo un anno la donna russa sentirà che la sua vera famiglia e i suoi legami sono ormai quelli creati in Italia.


 
 

 

Google
Web ragazzerusse.org